Fugit inreparabile tempus

Ieri, dopo tante discussioni, mi sono mestamente avviato – toga al braccio – verso il mio studio. Incontro un amico che mi saluta: accidenti che passo “togato”! E mi sono ricordato di questo. Non c’è nulla da dire. Saigon era Disneyland (in confronto).

Comments 1

Leave a Reply

%d bloggers like this: