Monthly archives: June, 2007

Semper idem

Il grande merito che credo debba essere riconosciuto alla cultura “classica”, quella cosiddetta “umanistica”, è quello di avere cercato di comprendere l’uomo, e di esserci riuscita meglio di altri approcci, connotati da impostazioni finalistiche, specialmente di tipo religioso.  In Iran pare che per la prima volta folle di giovani inferociti si scaglino contro i loro …

Tempi moderni

Devo essermi perso qualcosa: appuntamento (faticosamente ottenuto) con un funzionario della Questura,  il cliente mi deve passare a prendere per andare insieme. Arriva con uno scooter e mi porge il casco come nulla fosse. Insomma per lui è normale girare con il suo avvocato appollaiato dietro. Non faccio questioni e mi adeguo. Il funzionario ci …

“Siete voi qui, ser Brunetto?”

Esiste un paese in cui da lunga pezza ci si duole del fatto che pare vi sia una certa evasione fiscale; e si dice che detta evasione impedisca allo Stato di fare tante cose o di farle bene, ci si lamenta che le cose andrebbero diversamente “se tutti pagassero le tasse”. Capita che ad un …

Faccia di tolla

In furore iustissimae irae si osserva da più parti che il numero di ministri e sottosegretari appare eccessivo con conseguente inutile aggravio di costi. A questa obiezione ho già sentito rispondere in almeno un paio di occasioni con incredibile candore, quasi fosse una cosa nomale, che la colpa di questa proliferazione sarebbe da attribuire alla …