Babbi e nababbi

Comincia domani in città il Grande Salone degli sceicchi, il che sta a significare che per oltre una settimana la città sarà invivibile, cioè ancora più trafficata del solito e trovare un posteggio sarà impossibile, anche pagando. Tempo fa, ma c’era un altro governo, uno degli operatori del settore si disse felice di constatare una ripresa, dovuta al fatto che – secondo lui – la gente aveva capito che esibire un panfilo da trentasei metri non metteva automaticamente nel mirino del fisco. Chissà se varrà ancora con un governo in cui siedono quelli che in campagna elettorale hanno auspicato che anche i ricchi piangessero, con annessa foto proprio di quel bene, inequivocabilmente indice di grande capacità contributiva. Intanto piangono i comuni mortali: la società che gestisce i posteggi ha già piazzato i cartelli con cui avverte inesorabile che, durante la manifestazione, i posteggi a pagamento saranno tali anche la domenica.

Comments 1

Leave a Reply

%d bloggers like this: