Diritto penale surreale

Notizia passata al Tg della notte: “$politico_di_turno ha proposto che per gli incidenti causati in stato di ebbrezza venga previsto l’omicidio doloso e non più quello colposo, in modo da passare dal codice della strada al codice penale.”

Gulp!

Una simile affermazione, ai tempi in cui ero assistente, avrebbe comportato l’immediata cacciata dello studente con ignominia e derisione.

1. che un reato sia doloso o colposo non dipende dalla previsione legislativa, ma dallo stato soggettivo dell’agente. Prevedere che un fatto commesso con colpa sia ritenuto legislativamente doloso è incostituzionale. Onestà mi impone di dire che quanto fin qui scritto è comunque un po’ tagliato con l’accetta, ma mi riservo chiarimenti in un post futuro.

2. dove ha letto che i reati colposi sono nel codice della strada e quelli dolosi nel codice penale?

Insomma, una ridicola boutade, fatta solo per poter pronunciare la fatidica parola, codice penale, che riempie la bocca e da il brividino a chi è convinto che il penale risolva, vero essendo il contrario.

Riflettiamo sul curioso rapporto che c’è nelle norme penali tra applicazione ed efficacia (più sono applicate meno sono efficaci e viceversa)…

Comments 3

  • Forse dovrebbe essere reato penale fare politica in stato di ebbrezza!

  • Usano come deterrente il principio del superenalotto al negativo… hai pochissime probabilità di venire beccato (dipenderà dal fatto che è più facile e redditizio multare auto ferme?), però quando ti beccano paghi per tutti quelli che non han beccato fino a quel giorno.

    Basterebbe trasformare la “possibilità” di essere colto in infrazione in “certezza” senza dover per forza trasformare in ESEMPIO i pochi che vengono colti in fallo.

  • credo – spero – che l’equiparazione omocidio colposo-doloso fosse solo quoad poenam

Leave a Reply

%d bloggers like this: