Morituri te salutant/2

Il testamento, secondo me, è un pacco. E’ un potere dato al morto per soddisfare una esigenza dei vivi: non volendo litigare su chi dovrà prendersi l’eredità, lo si fa decidere all’unico che non potrà in seguito fornire chiarimenti, e che è pure l’unico al quale non interessa minimamente – in ogni caso – chi si scannerà per cosa dopo la sua morte, salvi alcuni piccoli interessi di rilevo puramente morale.

E’ per questo un pacco pure il testamento biologico, che temo non serva a chi lo fa, ma a chi gli sopravviverà meglio, potendosi sciaquare con esso la coscienza.

Leave a Reply

%d bloggers like this: