La nostra piccola Gaza quotidiana

Vorrei che per un giorno, per un giorno solo, quelli che mettono alla finestra la bandierina della pace rinuciassero a vomitare insulti su chi ha osato azzardare un colpetto di clacson o non cercassero di uccidere il motociclista che non va dove dicono loro; vorrei che per un giorno non rispondessero male “a prescindere” e che, sempre solo per un giorno, non trovassero giusto replicare a ceffoni a una persona che non ha potuto andare esattamente e prontamente nella loro direzione. Oppure vorrei che togliessero le bandierine e dicessero che loro, al posto di Israele si sarebbero arrabbiati moltissimo.

Vorrei capissero che non saranno i pacifisti, ma i pacifici (pacefici = coloro che fanno la pace) ad essere chiamati figli di Dio.

Comments 2

Leave a Reply

%d bloggers like this: