Monthly archives: March, 2010

Qui base Luna

Un mio cliente ha commesso moltissimi reati, ma tra tutti uno più grave degli altri: è povero. Giunto alla fine della sua onorata e quarantacinquennale “carriera”, vive sotto i ponti, e così chiede all’INPS una pensione sociale. Son pochi spiccioli, ma per lui sono una somma favolosa. L’INPS gliela nega perchè risulta sposato con una …

Essere chiari da subito

C’è una città da qualche parte nel mondo il cui gestore dei posteggi è talmente affamato che, quando rifanno l’asfalto a una strada, disegnano le strisce blu sul primo pezzettino pronto e senza attendere che i lavori siano conclusi. Giusto perchè nessuno possa farse venire delle idee.

Fatevi una camomilla

Oggi nella cancelleria dell’ufficio esecuzioni non hanno voluto parlarmi perchè erano in agitazione, ed in effetti lo erano anche da un punto di vista emotivo. Spiegherò al mio cliente in galera quanto il suo sacrificio abbia giovato alla causa dei lavoratori democratici.

Datemi un consiglio

Sto procedendo alla digitalizzazione dell’archivio del mio studio. Ogni pratica in archivio viene scannerizzata, controllata che non contenga atti originali unici e avviata alla distruzione. L’archivio conteneva anche alcuni faldoni di atti vecchissimi ed archiviati alla rinfusa, non catalogati in nessun modo, introvabili e dimenticati. Questi sono stati rapidamente verificati che non ci fosse nulla …

Invidie

In preda al delirio connettivistico che al solito mi contraddistingue, ho sentito il bisogno impellente – cui non era estraneo il fatto di averlo visto agli amici – di avere Skype in mobilità. il mio iPhone, pur disponendo di una versione del programma non era adatto, perchè, forse per le limitazioni introdotte da Vodafone, è …

Pellico chi?

Ieri il secondino ha dato in escandescenze. Ho pensato dentro di me che in fondo in carcere non si può pretendere di trovare sempre Schiller. Però non lo ho detto. Perchè il secondino non ha la più pallida idea di chi fosse Schiller.

Dominus dedit

In anni ormai remoti, mio padre clericale mi portò con se ad una cena pretesca. Mi trovai a tavola con un importante monsignore. Le suore servivano tortellini in brodo dal sapore antico. Durante la cena non l’ho sentito esprimersi se non in latino e in genovese strettissimo. Tanto stretto che capivo meglio le parti in …

Fiato alle tombe

Mi stavo chiedendo per quale tacito accordo un uomo politico decide di prendere per i fondelli la gente sparando boiate pazzesche solo per avere visibilità e i giornalisti gliela danno, senza precisare che ha detto una boiata pazzesca. Insomma secondo me la notizia non è che Tizio ha detto questa cosa, ma che questa cosa …