Primo emendamento

I goliardi hanno scritto una filastrocca che prende in giro gli omosessuali. Ditemi voi quale categoria sia stata esente dalle beffe dei goliardi. La filastrocca viene esposta in una mostra sui goliardi. Non una mostra sulla pittura del rinascimento, una mostra sui goliardi. Levata di scudi: pubblicare la filastrocca “omofoba” oltraggia gli omosessuali. Insomma non si può più dire nulla, soprattutto non si può scherzare, perchè è ovvio che uno scherzo o una battuta di spirito abbiano in qualche modo una “vittima”.

Solo che una volta certe uscite si liquidavano con un “è solo uno scherzo”.

Comments 3

  • In realtà certe categorie sono più “intoccabili” di altre come chi ha subito persecuzioni negli ultimi cento anni o chi ha terroristi al proprio soldo …

    ‘sti goliardi non avranno fatto goliardia solo sugli omossessuali … tu hai sentito altre proteste?

  • per non parlare di quegli orribili tifosi genovesi che ad ogni partita si ostinano ad intonare ” se nun ve piase a mussa, se nun ve piase a mussa… a figgi de bagasce, avansi de casin, se nun ve piase a mussa, sussate stu belin” con chiare allusioni (?) sessuali, sessiste e sessuofobiche? 😉

    mi viene sempre che certe proteste siano solo un modo economico di riempire gli spazi dei media senza rischiare di parlare di

Leave a Reply

%d bloggers like this: