La tenuta delle istituzioni

Che un anziano signore ritenga di divertirsi con tutta l’ampiezza che le sue sostanze gli consentono, è cosa a mio modo di vedere del tutto lecita e che comunque riguarda solo la sfera del privato; che quel signore sia anche il capo di un governo è invece – secondo un articolo di Repubblica molto ben fatto – molto grave perchè espone l’istituzione impersonata dal gaudente in questione. Non sono d’accordo, credo anzi che questi suoi comportamenti facciano molto bene a tutte le istituzioni nel loro complesso, perchè adesso siamo tutti troppo occupati a farci il verso bungbunga l’un l’altro per ricordarci che la disoccupazione avanza che il paese è in stallo che non funziona nulla, che siamo senza un centesimo. Distoglie un po’ l’attenzione dal decreto legge 78 del 2010: quella si che è una storia che fa incazzare. Fa bene all’asfittica opposizione che ci ritroviamo, per la quale è molto più facile mettersi a gridare bungabunga che affrontare temi seri e magari fare anche qualche proposta, hai visto mai. Una cosa però preoccupa: che il potere cerchi di imporsi è normale, ma non lo è – almeno in uno stato civile – che un capo di gabinetto di una grossa questura si caghi addosso e lo accontenti subito. Uno di quelli che usano il pugno di ferro con i poveracci e si rifiutano di parlare con gli avvocati, che magari per sbaglio qualche volta sono anche portatori di istanze legittime. E il procuratore minorile? Sicuramente gli avevano spiegato come stavano le cose, perchè acconsentire di affidare una minorenne a una semisconosciuta piovuta dal nulla non è la prassi. Anzi, da me il fatto che si trattasse di un consigliere regionale avrebbe ulteriormente insospettito. Fortunatamente la magistratura ha alla fine ristabilito le cose, e ieri ha disposto con un draconiano provvedimento che la minore venga collocata in una struttura. Appena in tempo: domani compie diciott’anni.

Comments 2

  • >Distoglie un po’ l’attenzione dal decreto legge 78 del 2010

    cos’è in particolare che ti fa inc. del D.L.78/2010?
    ciao

    • Uhm…devo controllare, non vorrei avere sbagliato provvedimento o – peggio – fatto della dietrologia o magari della demagogia, se non del populismo. Insomma, se la domanda è una domanda vera, devo controllare di non avere scrito una cosa per un’altra, se è una domanda retorica…hai ragione, sono stato un po’ superficiale.

Leave a Reply

%d bloggers like this: