Il fuggitivo

Stamattina avrei voluto dormire fino a mezzogiorno, pranzare in pigiama e starmene un po’ tranquillo. Ma ero a casa dei miei, e i miei avevano ospiti per uno di quei pranzi cerimoniosissimi che da soli ti rovinano un’intera settimana. Così mi sono vestito in fretta e furia e me ne sono andato alla chetichella. Sono arrivato a casa mia a Genova, ho posteggiato nel mio posteggio e mi sono allontanato alla chetichella, perchè ci sono ancora gli operai che non finiscono i lavori e mi tormentano con storie assurde. Mi sono rifugiato nel mio studio. Finalmente in pace.

Leave a Reply

%d bloggers like this: