2010 is over

A.D. MMX è alle spalle. Un anno in cui ho fatto molte cose, anche importanti, ma tutte con dolore e stanchezza; un anno che archiviamo solo per la nostra esigenza di darci confini. Domani non è un anno nuovo, è un giorno in cui continua la vita di oggi. Nessun anno è un capitolo a sè. In fondo un anno è solo una misura di tempo, un modo per suddividerlo e capirci, finito uno ne comincia un altro, la scelta è arbitraria (credo che valga anche per il calendario Maya). Non capisco perchè lo abbiano messo proprio al primo gennaio e non in un punto in cui davvero poteva dirsi in qualche modo finito un giro attorno al sole (un anno in effetti è questo). In tal caso i migliori candidati erano i solstizi o gli equinozi. Ma per tornare alla frivola convenzione di stasera, io avrei traguardi a cui brindare, ma anche la sofferenza che mi son costati, avrei sfide passate per cui tornare alla carica, ma anche le ferite che mi han lasciato, avrei sfide nuove, ma anche la sofferenza che richiederanno. Insomma il saldo è al solito in pareggio e in effetti non ho molto a cui brindare, e non mi piace fingere. E soprattutto niente trenini, per favore…

Comments 2

  • L’anno serve solo per fare bilanci. E non è entusiasmante.
    Però un trenino… non so se stai pensando al trenino che penso io
    e cioé quello della Rivarossi (vengo fuori da famiglia agiata,
    Rivarossi come impianto, Lima per aumentare la ciccia, niente
    Maerklin perché troppo caro). Però mi piacerebbe rimettermi sul
    tappeto del salotto a far correre trenini. Ma devo finire di
    scrivere e domani, fatte le visite di rito alle nonne, sarò di
    nuovo qua. Buon anno. E, brutalmente, mangia lenticchie e tienti il
    nocciolo del dattero: perché con più soldi si può anche stare in
    salotto a far correre trenini. Dimendticandosi della CNPA.

    • Si pensavo proprio ai Rivarossi…conservo ancora un sacco di materiale per quando verranno i tempi migliori in cui non pensare alla CNPA (che il trentun dicembre pungi sul vivo)

Leave a Reply

%d bloggers like this: