Protagora

“L’uomo è la misura di tutte le cose, di quelle che sono in quanto sono e di quelle che non sono in quanto non sono” sosteneva Protagora, ed io son sempre stato convinto che avesse ragione: ciascun uomo ha prima di tutto esperienza diretta di sè stesso e sè stesso adotta come misura delle cose che lo circondano, ed allo stesso modo attribuisce agli altri le caratteristiche sue proprie.

Ieri il Presidente del Consiglio ha avanzato l’ipotesi che il raìs libico non lascerà mai il suo posto perchè teme di essere processato dal Tribunale Penale Internazionale dell’Aja. Chissà come gli è saltata in mente un’idea del genere…

Comments 1

  • Se Silvio avesse un po’ più di esperienza come “raìs” saprebbe che ci son giudici ben peggiori di quelli che si possono incontrare a l’Aja (o a Milano)

Leave a Reply

%d bloggers like this: