Le ragioni di Berlusconi

Silvio (se le signorine lo chiaman Papi, io credo di poterlo più virilmente chiamare così) avrà anche le sue colpe, ma i magistrati d’Italia ce la mettono davvero tutta a trasformare in un ardente berlusconiano ogni cittadino che abbia la ventura di avere a che fare con loro.

Difendo una ragazza, nigeriana: il suo “fidanzato” la ha costretta a mazzate a prostituirsi; l’ha spedita a mazzate in quasi tutti i bordelli d’Europa (con viaggi organizzati nei minimi dettagli); quando è rimasta incinta l’ha fatta abortire a mazzate (non l’ha mandata ad abortire a mazzate, le ha procurato lui l’aborto a calci nella pancia); alla fine a suon di mazzate le ha fatto perdere un occhio (proprio tolto, adesso ha una protesi). Siccome nonostante questo è anche una persona civile, la mia assistita, anzichè procurarsi un’arma e sparargli, lo ha denunciato.

Ovviamente non riesce ad ottenere all’esito del processo alcun risarcimento, salvo una cifra meno che simbolica che nemmeno copre le spese. Chiede però una cosa: che le venga restituito l’iPhone che il fidanzato le aveva portato via e che era stato per questo sequestrato nel corso delle indagini.

Istanza respinta perchè la sentenza non è ancora definitiva (patteggiamento impugnato in Cassazione che ha fissato udienza con rilevata manifesta infondatezza).

Comments 3

Leave a Reply

%d bloggers like this: