Monthly archives: July, 2011

Pubblica ammenda

Volevo pubblicamente chiedere scusa a quel libraio che oggi pomeriggio sono andato a infastidire con la mia assurda idea di chiedergli un libro. Mi rendo conto di essere stato davvero importuno a entrare nel suo negozio, ed ho meritato di essere guardato come l’insolente perdigiorno che in quel momento dovevo apparire. Adesso capisco che era …

Andata e ritorno

Ho inviato alla Procura di Paperopoli una istanza per mezzo di posta elettronica certificata, con allegato al testo della mail anche il testo firmato digitalmente. Il miracolo è che mi hanno risposto. Hanno stampato la mail, ci hanno messo il timbro di depositato, il giudice ci ha scritto a mano in calce il provvedimento e …

Fatta la legge.

Breve ma utile manuale dei modi maggiormente in voga per aggirare a proprio comodo quelle cose fastidiosissime che si chiamano regole. Il codice di procedura penale dice che il giudice dopo avere letto il dispositivo in udienza ha quindici giorni per depositare la motivazione della sentenza, dopodichè il difensore ne avrà trenta per l’impugnazione. Il …

Almeno non chiamatela giustizia

Desidero riflettere su due storie, partendo dalla considerazione che non si tratta di due storie straordinarie, ma di un campione molto attendibile di ciò che ordinariamente avviene tutti i giorni: una bella mattina nel porto di Genova viene fermato il solito tunisino colle solite stecche di sigarette, che così si guadagna la sua bella denuncia …