Rimettersi in marcia

Quanti problemi, quante difficoltà, quante paure…ultimamente mi ero un po’adagiato e ho forse creduto di essere ormai arrivato nel mio fortino, che il mio fortino era assediato e che io dovevo difendere la posizione. Sbagliato. Non esiste nessun fortino ed il punto di arrivo è  tutt’altro: non esiste un tempo in cui cammini e un tempo in cui stai fermo dove sei arrivato. Tutto il tempo è preso dal cammino. Raccolgo le mie cose e mi faccio forza. In marcia.

Comments 1

Leave a Reply

%d bloggers like this: