Sono esaurito

E certo che sono esaurito! Se il sistema di gestione del conto corrente via internet va in vacca e la banca o è irraggiungibile o non sa che pesci prendere, uno si esaurisce, specie se i pazzi hanno deciso che oltre certe cifre le loro fottutissime tasse gliele devi pagare per forza via internet; se Equitalia fa a una vecchietta una rateazione nella quale non ci si capisce una mazza e non c’è un conteggio che torni dico uno e Equitalia non si può raggiungere per telefono, eccheccazzo si deve andare allo sportello dove ne sanno meno di te; se il comune ti manda un certificato di morte in cui riesce a sbagliare la data di morte e la data di nascita del povero estinto, come se qui si morisse alla cazzo e come se a queste latitudini nessuno ti venisse mai a chiedere conto di quando sei morto; se i pazzi hanno deciso di depenalizzare l’ingiuria e qui c’è la sfilata degli ingiuriati umiliati e offesi che si disperano per lo smacco subito, e chiedono a me in che paese viviamo o se è inevitabile (si lo è, non è più reato).

Una merda senza confini: ecco cosa è il mondo che ci circonda. Vi sta bene. Avete sputato, pisciato e cagato su tutto quello che c’era di sacro, di buono e di giusto, siete scesi a compromessi su tutto, avete accettato tutto per sembrare cool o smart o politically correct o perchè non vi dicessero che siete qualcosofobi, e adesso che andate cercando? Buon risveglio a tutti.

E non venite a dirlo a me: ricordate che hanno depenalizzato la fottutissima ingiuria.

Leave a Reply

%d bloggers like this: