Allelujah!

Dopo lungo e penoso travaglio, dopo avere rinunciato per sempre a un dominio .it in favore di uno .com perchè solo a nominarmi il NIC mi sento male, dopo avere ottenuto il placet del mio ordine, ha finalmente visto la luce il sito del mio studio. Quasi non ci posso credere.

Anonymous remailer

Gli ordini professionali svolgono, oltre alla tenuta degli albi, numerose altre funzioni, di cui normalmente non si tiene conto quando se ne invoca la soppressione. Talvolta ne svolgono altre non proprio facenti parte dei loro scopi e qui possono succedere cose singolari. Il mio ordine mi invia – per fini statistici – un questionario, in …

I Giudici di Berlino

Spero che stia creando qualche ansia all’amministrazione comunale la recente sentenza della Cassazione: qui i posteggi in centro sono solo di due tipi: quelli in cui tutti devono pagare allo stesso modo, e quelli in cui i non residenti pagano una fucilata mentre i residenti solo un abbonamento annuo (e comunque pagano, non tantissimo per …

Internet [meno]2.0

L’avventura continua, dopo le difficoltà con NIC ingloriosamente conclusesi, (e solo da poco si è capito che il mantainer diceva che ero un privato, io che ero un professionista e il NIC non risolveva la contraddizione) mi dicono che per mettere on line il sito devo farlo prima vedere al mio ordine professionale. Non sono …

E dammi ’sto cinque, va…

Chiamato in causa da Francesco, provo ad eseguire il compito, e devi solo mettertici per capire quanto possa essere difficile. Solo non sono sicuro se la difficoltà sia scegliere cinque cose tra le migliaia che compongono le nostre identità, ovveri riuscire a mettere insieme cinque cose nel mare del silenzio e dell’apatia che attornia l’uomo …

Effettivamente

Alla fine la riserva è stata sciolta: in data 3 gennaio 2007, rilevata l’entrata in vigore del trattato, accoglie il ricorso e annulla il provvedimento di espulsione. Forse doveva sentirselo dire dal TG per convincersi.

Kitsch

Ripensando al fenomeno per cui oggi pare che non si possano più dire le cose semplici, ed anzi bisogna sostenere la povertà dei concetti con la ricchezza delle parole, mi viene in mente una bella definizione di kitsch. Kitsch è una parola tedesca generalmente tradotta con “cattivo gusto” ma che secondo Hermann Broch indica in …

Ponzio Pilato

Da ieri Romania e Bulgaria fanno parte dell’Unione. Solo da poco mi sono state chiarite le motivazioni geopolitiche che richiedono l’estensione dei confini dell’Impero. Tra le altre conseguenze, da ieri non sono più extracomunitari tanti soggetti che fino a ieri l’altro erano oggetto delle continue attenzioni dell’ufficio immigrazione. Ecco la storia: l’ufficio immigrazione espelleva i …

Buon anno a tutti

E voi, imparate che occorre vedere e non guardare in aria; occorre agire e non parlare. Questo mostro stava, una volta, per governare il mondo! I popoli lo spensero, ma ora non cantiamo vittoria troppo presto: il grembo da cui nacque è ancor fecondo. (B. Brecht – La resistibile ascesa di Arturo Ui)

Saluti e botto

Il blog va in vacanza per qualche giorno in occasione delle festività natalizie. Peraltro una rovinosa caduta dalla moto mi ha leso (poco) nel fisico, (di più) nel patrimonio (moto acciaccata, abiti rotti) e (moltissimo) nel morale e nell’orgoglio. Buon Natale.